lunedì, Gennaio 16, 2023
HomeRecensioniTrezor wallet: Cos'è, come funziona, recensioni e opinioni

Trezor wallet: Cos’è, come funziona, recensioni e opinioni

Pubblicato: 15 Dicembre 2022 di Valerio Sanna

Una delle principali preoccupazioni nel mercato delle criptovalute è l’archiviazione e la sicurezza. Questo ci porta a recensire Trezor, uno dei portafogli di criptovalute più famosi al mondo.

Essendo un portafoglio hardware, questo wallet è ampiamente utilizzato dai possessori di Bitcoin e altre crypto, che puntano sull’archiviazione a lungo termine.

Le capacità di conservazione “a freddo” (offline) del portafoglio Trezor hanno raccolto diverse recensioni positive, ma il wallet presenta anche parecchi limiti e in questa recensione vedremo nel dettaglio le sue caratteristiche complessive.

Ecco i dati rilevanti del Trezor:

🏷️ Tipologia Wallet di criptovalute
🧾 Sito Web Trezor.io
🧮 Fondazione 2014
💰 Costi a partire dai 84,18 €
💸 Commissioni di rete in base alle crypto trasferite
🖥️ Alternativa al Trezor
Wallet eToro

La migliore alternativa al Trezor in termini di facilità d’uso e praticità è senza dubbio il Wallet eToro, che riesce a coniugare sicurezza e versatilità:

Clicca qui e prova il Wallet eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

Trezor wallet : Cos’è?

Il Trezor è un dispositivo hardware che funziona come un portafoglio di criptovaluta. Si chiama portafoglio hardware e la funzione principale è quella di archiviare in modo sicuro le criptovalute.

Essendo uno dei primi portafogli hardware, questo wallet è dotato di un ottimo livello di sicurezza e non custodisce le vostre chiavi private, che sono le “password” di accesso alle vostre criptovalute sulla Blockchain.

Lanciato per la prima volta nel 2014 da SatoshiLabs, un società che si trova nella Repubblica Ceca, è rapidamente diventato uno dei migliori wallet criptovalute sul mercato.

Progettato per essere più sicuro dei tradizionali portafogli software o dei portafogli custodial in mano agli exchange di criptovalute, su questo wallet le chiavi private sono protette e restano sempre nelle vostre mani.

In questo modo il wallet garantisce che le chiavi private non siano vulnerabili alle minacce online di dispositivi mobili, computer desktop e app malevole.

Il wallet Trezor è progettato per rimanere offline e non connettersi mai a nessun server Internet. Pertanto, è quasi impossibile da hackerare, anche se per dovere di cronaca, nel 2017 un hackeraggio c’è stato.

Trezor wallet o Wallet online?

Abbiamo visto alcuni dei pregi del Trezor e degli hardware wallet in generale, ma dovete anche comprenderne i limiti, che sono principalmente:

  • La vostra responsabilità nel conservare la frase di backup
  • La lentezza e le complicazioni necessarie per trasferire e negoziare le criptovalute in vostro possesso
  • Il costo non del tutto trascurabile del wallet

Se non siete degli investitori che hanno dei BTC da tenere al sicuro e non toccare per mesi o anni, ma volete comprare e vendere criptovalute con una certa frequenza, forse un hardware wallet non è la soluzione ottimale.

A questo punto ci sembra doveroso proporvi un’alternativa più sicura dei wallet offerti dai soliti exchange, tutti molto pericolosi, ma che abbia la versatilità di un wallet online, col quale fare trading rapidamente e conservare le crypto in sicurezza.

La soluzione è offerta da eToro.

Wallet eToro

eToro è un intermediario finanziario regolamentato, niente a che spartire con gli exchange, che sono invece piuttosto rischiosi, soprattutto in caso di fallimento o attacco hacker.

Il Wallet eToro è sicuro, facile da usare, affidabile e non vi chiede di conservare password lunghissime in luoghi sicuri. Ci pensa eToro a conservare al sicuro le vostre chiavi private.

Le criptovalute saranno immediatamente spendibili e trasferibili, senza dover collegare una chiavetta ad un PC.

Ma c’è un altro vantaggio: eToro vi mette a disposizione una vera e propria piattaforma di trading per comprare e vendere le vostre criptovalute con rapidità e sicurezza.

L’accesso al Wallet eToro può avvenire tramite l’app per smartphone o la piattaforma web e potrete facilmente riconvertire le crypto in euro e prelevarle in qualsiasi momento.

Clicca qui per provare il wallet eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

Trezor italia

Il sito ufficiale di Trezor non è tradotto in italiano ma se avete dimestichezza con la lingua inglese troverete comunque numerose risorse educative oltre all’ampia sezione FAQ.

Trezor italia

Come configurare il Trezor?

Ecco come configurare Trezor dopo averlo acquistato:

  1. Collegate l’hardware wallet al computer con il cavo USB in dotazione.
  2. Il display dell’hardware wallet mostra il logo e il collegamento al sito web. Fate clic sul link e collegatevi.
  3. Installate il software dell’hardware wallet da wallet.TREZOR.io.
  4. Ora è possibile scaricare il nuovo firmware.
  5. Aggiungete un nome al portafoglio hardware.
  6. Create un PIN per il wallet. Questo è il passaggio più importante dell’intero processo di configurazione del portafoglio.
  7. Ora dovete annotare la frase di backup di 24 parole. Questo passaggio è fondamentale in quanto questa frase non può essere recuperata in alcun modo.
  8. Ricordatevi di annotare il PIN e la frase di backup scrivendola da qualche parte su dei fogli di carta da conservare in luoghi sicuri.

Trezor suite

Il portafoglio hardware Trezor ha un’interfaccia facile da usare. A differenza di qualsiasi altro portafoglio hardware, la suite può aiutare a gestire diverse criptovalute grazie alla sua interfaccia.

Il display digitale aiuta a stabilire l’accesso fisico al dispositivo. Le funzionalità della Suite  sono per lo più incorporate con exchange come Coinbase e Binance. E’ in questo modo che potrete trasferire le vostre criptovalute e convertirle in altri asset digitali.

Ma fate attenzione, è proprio qui che la sicurezza di questo wallet perde valore, perchè le crypto transitano su un exchange, decisamente meno affidabile del wallet hardware.

L’interfaccia utente di Trezor T permette l’acquisto di criptovalute utilizzando valute fiat tramite exchange decentralizzati, ma anche in questo caso la sicurezza diminuisce parecchio.

Trezor One

Il primo portafoglio hardware di SatoshiLabs è il Trezor Model One .

Le chiavi private e l’intero portafoglio vengono salvati in un backup automatico dopo aver inserito la famosa frase di backup di 24 parole.

Questa frase di 24 parole dev’essere custodita con cura, separandola dal wallet. Se perdete o vi vengono rubati sia la frase che il wallet, perdete tutte le criptovalute all’interno del portafoglio.

Caratteristiche del Trezor Model One:

  • Accesso con 2 tasti fisici
  • Connessione tramite USB
  • 1289 criptovalute disponibili
  • Trasferimenti senza commissioni da parte di Trezor
  • Acquisto, vendita e conversione senza commissioni da parte di Trezor
  • App per browser, desktop (Apple, Windows e Linux)
  • Accesso sicuro via PC e smartphone
  • Prezzo 84,18€.

Trezor model T

Il Trezor Model T offre supporto nativo per le transazioni Bitcoin. Supporta anche transazioni multiple per Bitcoin Gold, Bitcoin Cash, Dash, Litecoin, Dogecoin, Zcash e Vertcoin. Queste sono alcune delle criptovalute supportate dal wallet Trezor.

Oltre alla massima sicurezza, Trezor ha un processo di controllo degli accessi abbastanza intuitivo. L’intero dispositivo può essere gestito come un dispositivo delle dimensioni di una chiavetta.

Richiede la verifica della chiave privata per inviare o ricevere fondi e si può usare l’autenticazione a 2 fattori.

Caratteristiche del Trezor Model T:

  • Touchscreen a colori
  • Connessione tramite Usb-C
  • 1456 criptovalute disponibili
  • Trasferimenti senza commissioni da parte di Trezor
  • Acquisto, vendita e conversione senza commissioni da parte di Trezor
  • App per browser, desktop (Apple, Windows e Linux)
  • PIN e frase di backup direttamente nel touchscreen
  • Prezzo 267,18€.

Trezor Bridge

Il Trezor Bridge è un’applicazione software che consente la comunicazione tra il dispositivo hardware Trezor, il computer e i browser supportati. Si tratta di un programma di interfaccia che viene eseguito in background.

Supporto e assistenza Trezor

Le funzionalità di supporto di questo wallet sono ampie in quanto l’azienda offre parecchie risorse educative.

La maggior parte delle funzionalità di supporto sono progettate per transazioni Bitcoin e Bitcoin Cash. I dispositivi Trezor hanno un’ampia sezione FAQ, che soddisfa diverse domande comuni con risposte molto dettagliate.

Questa azienda fornisce una documentazione dettagliata su come aiutare gli utenti ad avviare il portafoglio e configurarlo con successo. Lo strumento di risoluzione dei problemi nel software Trezor è utile anche per cercare soluzioni rapide a problemi comuni.

Per maggiori informazioni potete contattare il supporto e l’assistenza tramite la chat in tempo reale.

Trezor recensioni e opinioni

Vediamo adesso cosa pensano di Trezor gli utilizzatori, finali, coloro che hanno acquistato questo hardware wallet.

Su trustpilot i giudizi sono contrastanti e hanno fatto raggiungere all’azienda un punteggio di 3,5 su 5, decisamente poco incoraggiante.

Trezor recensioni e opinioni

I giudizi si dividono quasi equamente fra positivi e negativi e noi faremo lo stesso riportandone uno positivo e uno negativo, ma non li commenteremo:

Giudizio positivo su Trezor:

Sostituzione completa del dispositivo
Ho avuto un problema con un dispositivo e il team di supporto mi ha aiutato nel processo di sostituzione del dispositivo con uno nuovo senza alcun costo da parte mia. Apprezzo quanto sia reattivo e desideroso di aiutare il servizio clienti.

Giudizio negativo su Trezor:

Trezar? Sul serio?!
Trezor probabilmente ha seguito il resto del crollo delle criptovalute, poiché il loro prodotto non funziona, il servizio clienti è inesistente. L’unica cosa che sembra funzionare per Trezor è il servizio di revisione dell’esperienza del cliente gestito da terze parti.

Trezor crypto supportate

Attualmente le criptovalute supportate dai dispositivi Trezor sono circa 1.500.

Quelle integrate meglio nell’ecosistema sono: Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin, Tether, Dash, Ethereum e Ripple.

Trezor vs Ledger

I wallet Trezor sono più costosi dei competitors prodotti da Ledger.

Ledger Nano X , che costa 149€ è il rivale più vicino alle caratteristiche del Trezor Model T, che però costa 267,18€.

Il Ledger Nano S Plus (il modello base di Ledger), costa 79€ ed è superiore al modello base di Trezor, ovvero il Model One, che costa 84,18€.

Pro e contro di Trezor

Pro:

  • Touchscreen a colori.
  • Facile da configurare e utilizzare
  • Supporta quasi 1500 criptovalute
  • Ci sono costanti aggiornamenti del firmware

Contro:

  • Trezor è stato violato nel 2017
  • I dispositivi sono costosi

Altri wallet criptovalute

trezor

Conclusioni

Trezor ha una grande reputazione nel mondo dei portafogli crittografici. È utilizzato  per archiviare Bitcoin e migliaia di altri token e utilizza diversi metodi per proteggere le vostre chiavi private.

In definitiva questo hardware wallet offre più vantaggi che svantaggi anche se non è adatto a chi fa trading.

Nonostante l’hack del 2017, da allora il portafoglio mantiene un record di zero attacchi andati a segno. Ma ovviamente questo non può confermarne la sicurezza in modo assoluto, una falla può sempre essere scoperta e portare ad un furto di criptovalute.

Tenete presente che gli hardware wallet in generale offrono una sicurezza superiore ai wallet online, ma bisogna essere responsabili e conservare in maniera attenta il PIN e la frase di recupero.

Se volete comprare e vendere criptovalute con una certa frequenza, dover collegare una chiavetta al PC ogni volta e destreggiarvi fra applicazioni differenti per criptovalute differenti non è di certo pratico, nè tanto meno intuitivo.

Ecco perchè vi consigliamo di utilizzare il Wallet eToro, che permette di accedere sia da smartphone che da desktop alle vostre criptovalute. Inoltre con questo portafoglio potrete convertire crypto in euro e viceversa, prelevando e depositando con estrema facilità.

Questo portafoglio offre un livello di sicurezza elevato per essere un wallet online, perchè è offerto da un intermediario finanziario regolamentato ed estremamente affidabile e non da un pericoloso exchange di criptovalute.

Clicca qui e prova il wallet eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non è regolamentato in alcuni paesi della UE. Nessuna tutela del consumatore. Possono essere applicate tasse sui profitti.

FAQ

Trezor può essere violato?

Nel 2017, un portafoglio di questa società è stato violato. Il PIN e la frase di backup del portafoglio sono stati violati a causa di una vulnerabilità del firmware. Da allora, questi portafogli hardware non sono stati più violati.

Quanto è sicuro Trezor?

L’azienda utilizza quattro modi per proteggere le criptovalute: La verifica del firmware, l’autenticazione solo tramite PIN, il ripristino tramite frase di backup e le operazioni con chiave protetta.

Trezor One è sicuro?

Il Model One è sicuro ma non così sicuro come il Model T. Grazie al firmware aggiornato, il Model T è più sicuro del Model One.

Quanto costa il Trezor?

Il Trezor Model One costa 84,18€ mentre il Model T costa 267,18€

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Più popolare